Chi siamo

Nessun luogo è lontano è nata nel 1998, per “dire” la sua sui temi dell’immigrazione. Se l’appartenenza scalabriniana di alcuni di noi ci aveva indotto, in un primo momento, ad occuparci di emigrazione, ci siamo presto accorti che “questa” senza “quella”, ci avrebbe portati diritti ad essere archiviati dalla storia.

Dalla fondazione abbiamo continuato a ragionare di spostamenti umani, a guardarci intorno, ad agire culturalmente e politicamente. Abbiamo avviato il primo centro diurno per l’infanzia immigrata, poi abbiamo inaugurato un servizio, un altro e poi altri ancora. E poi progetti, convegni, seminari, proposte. Abbiamo aperto in altre regioni italiane, stiamo crescendo, ma vogliamo farlo sulle nostre radici, guadagnando condivisione e fiducia in ciò che facciamo e nella nostra proposta culturale e politica.

Crediamo che l’immigrazione sia lo specchio più fedele nel riprodurre una civiltà e che l’Italia, l’Europa e tutto l’Occidente spesso avanzino lentamente e con fatica dietro un fenomeno in rapidissima evoluzione. Non solo le istituzioni e la politica, ma anche l’associazionismo e il volontariato. In questi anni abbiamo notato una grande generosità nel “fare” insieme ad una spaventosa e, a volte, consapevole  arretratezza di quasi tutti gli attori in campo nel governo dell’immigrazione. Nel caso italiano, più di tutto ci colpisce il ritardo, la convenzionalità e la difesa di rendite di posizione che larga parte dell’associazionismo laico e cattolico mette in campo su questo tema.

Crediamo che il fenomeno, prigioniero di diatribe ideologiche tra accoglienza e rifiuto, apertura e richiesta di sicurezza, rallenti qualunque volontà riformatrice e ribadisca conflittualità finte: poiché un fondamentalismo, si regge in piedi solo se esiste il suo opposto. Noi, quando proponiamo innovazione in campo legislativo, economico, dei servizi e della partecipazione democratica, lo facciamo perché è ciò che vogliamo fare, che riteniamo giusto e che ci riesce meglio. Ma non solo. Lo facciamo anche perché chi dovrebbe e potrebbe, non lo fa. Per pigrizia, opportunismo o, ancora peggio, impreparazione. Per noi la politica è impegno e duro lavoro.
Così sappiamo farla e così crediamo che vada fatta.

Scarica qui lo  STATUTO

Scarica qui la Carta dei valori delle migrazioni

Aree di intervento

Nessun luogo è lontano svolge le proprie attività in tutti quei settori che direttamente o indirettamente sono connessi con le politiche migratorie del nostro Paese, non escludendo ambiti di interesse europei e internazionali. In particolare le aree di intervento sono:

– Immigrazione

– Minori

– Scuola

– Questioni di genere

– Carcere

– Economia e Welfare

– Politiche europee

– Politiche per i nomadi

– Cooperazione internazionale

 

Consiglio direttivo

Fabrizio Molina – Presidente

Giuseppe Casucci – Vice Presidente

Claudio Movarelli – Segretario Generale

Mauro Castellani

Mario Ciclosi

Carlo Pignocco

Vittorio Sammarco

 

 

2 Comments

  • Giò Cucchiara 6 gennaio 2014 at 18:40

    Spett.le Redazione,

    mi permetto di porre alla vostra cortese attenzione il video di una canzone, da me composta, che tratta un tema – sfruttamento del lavoro minorile – a cui sono particolarmente sensibile.

    Sono un dilettante della musica, un uomo di 52 anni senza alcuna velleità per il mondo dello spettacolo a cui piacerebbe, tramite questo video, smuovere un pochino di più le coscienze.

    Se il video è in linea con i vostri propositi e se lo riterrete opportuno, mi farebbe molto piacere se fosse inserito nel vostro sito a disposizione dei visitatori.

    Ringraziandovi per l’attenzione, vi invio i miei più cordiali saluti,

    Gio’ Cucchiara

    Rispondi

  • Patrizia 14 gennaio 2014 at 14:41

    Una canzone per parlare di questo scempio contro l’umanità … la condivideremo sulla pagina fb della nostra associazione con i nostri compagni di viaggio GRAZIE !!

    Rispondi

Leave a Comment