Primavera dei diritti Posted febbraio 11, 2010 by nslgl.admin

0

In partnership con Nessun luogo è lontano

Evento internazionale Primavera dei diritti

18-28 febbraio 2010
Puglia/Bari, Teatro Kursaal Santalucia

La Puglia risponde a Rosarno con “Primavera dei diritti”, la maratona culturale che trasformerà per dieci giorni (dal 18 al 28 febbraio) Bari, il Teatro Kursaal Santalucia e altri spazi diffusi sul territorio regionale, in un laboratorio di buone pratiche per la riscrittura di un nuovo alfabeto delle culture e per la tutela dei diritti civili universali. Un progetto della Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, con soggetto attuatore il Teatro Pubblico Pugliese, pensato nella duplice funzione di evento spettacolare e melting pot nel quale confrontarsi, esprimersi ed apprendere in nome del dialogo e della tolleranza tra etnie e credo religiosi.
Si tratta di una rassegna multidisciplinare ideata con l’obiettivo di raccontare, attraverso i molteplici linguaggi dell’arte e della cultura, lo stato dei diritti civili e le possibili evoluzioni nel nostro Paese e nel mondo

Scarica il Comunicato stampa e programma

In partnership con Nessun luogo è lontano

Evento internazionale Primavera dei diritti

18-28 febbraio 2010
Puglia/Bari, Teatro Kursaal Santalucia

La Puglia risponde a Rosarno con “Primavera dei diritti”, la maratona culturale che trasformerà per dieci giorni (dal 18 al 28 febbraio) Bari, il Teatro Kursaal Santalucia e altri spazi diffusi sul territorio regionale, in un laboratorio di buone pratiche per la riscrittura di un nuovo alfabeto delle culture e per la tutela dei diritti civili universali. Un progetto della Regione Puglia, Assessorato al Mediterraneo, con soggetto attuatore il Teatro Pubblico Pugliese, pensato nella duplice funzione di evento spettacolare e melting pot nel quale confrontarsi, esprimersi ed apprendere in nome del dialogo e della tolleranza tra etnie e credo religiosi.
Si tratta di una rassegna multidisciplinare ideata con l’obiettivo di raccontare, attraverso i molteplici linguaggi dell’arte e della cultura, lo stato dei diritti civili e le possibili evoluzioni nel nostro Paese e nel mondo

Scarica il Comunicato stampa e programma

Leave a Comment