Raccolta fondi NELL

Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Per effettuare una donazione tramite bonifico bancario, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Eseguire un bonifico bancario a favore di "Associazione Nessun luogo è lontano"
  • IBAN: IT65P0832703243000000003948
  • c/c in essere presso Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121
  • Come causale, indicare "Donazione per "Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121"
  • Inviare copia del bonifico effettuiato a: [email protected]

Vi informiamo che  da gennaio 2020 è cambiato il bonus fiscale in favore delle associazioni del terzo settore.

Per maggiori informazioni:

https://quifinanza.it/fisco-tasse/maxi-bonus-fiscale-cosa-prevede-riforma-terzo-settore/348450/ GRAZIE!

Totale donazione: €100,00

Comunicato stampa su lettera Veltroni al Governo- 16 mag 2007

by Redazione

“La lettera inviata da Veltroni al Governo sulla «questione sociale», è un salto avanti di vent’anni che aspettavamo da tempo. In essa si dimostra che il disagio sociale è la cosa più politica che esista.”

 

Lo dice Fabrizio Molina, presidente di Nessun Luogo è Lontano, commentando la lettera – appello che il sindaco di Roma ha inviato a molti ministri del Governo Prodi.

“La lettera inviata da Veltroni al Governo sulla «questione sociale», è un salto avanti di vent’anni che aspettavamo da tempo. In essa si dimostra che il disagio sociale è la cosa più politica che esista.”

Lo dice Fabrizio Molina, presidente di Nessun Luogo è Lontano, commentando la lettera – appello che il sindaco di Roma ha inviato a molti ministri del Governo Prodi.
“La lettera prende le mosse – prosegue Molina – dalla proposta di un «Patto sulle questioni sociali» che supera la fase del Modello Roma come luogo e laboratorio di buone pratiche, di solidarietà, di condivisione – un modello che ha fatto scuola in Europa – e propone una visione, una lettura della realtà, quantomeno italiana, che dimostra tutta l’insensatezza di politiche che si concentrino sullo sviluppo e dimentichino tutti coloro che sono già o si sentono in pericolo di andare sotto la soglia di povertà”.

“C’è un diverso stile, un cambiamento di marcia nella lettera di Veltroni – prosegue Molina – la predisposizione del sindaco ai valori e ai pensieri lunghi, qui diventa proposta politica per ogni capitolo dell’emergenza affrontato: sostegni all’infanzia, fase di estrema povertà, lotta alla precarietà, emergenza abitativa, integrazione delle persone straniere. Egli enuncia il problema, indica la soluzione, illustra le coperture economiche per far fronte ai relativi processi legislativi. Ecco perché noi di Nessun luogo è lontano, lo definiamo un documento politico”.

“Da ultimo – conclude Molina – pur occupandoci noi di migranti, voglio, invece, fare una sottolineatura sulle posizioni enunciate in tema di scuola: quando un bambino diventa ragazzo bisogna sostenerlo nel proseguimento degli studi, prevedendo, per esempio, specifiche borse di studio per minori, italiani o stranieri, appartenenti alle fasce sociali svantaggiate. Questa affermazione solo apparentemente di buon senso, è molto di più; è la definizione della scuola non come bene primario, ma come bene in sé, al pari della vita, dei diritti, dell’ambizione al futuro”.

Scarica la lettera del Sindaco Veltroni


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Archivi