Raccolta fondi NELL

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Per effettuare una donazione tramite bonifico bancario, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Eseguire un bonifico bancario a favore di "Associazione Nessun luogo è lontano"
  • IBAN: IT65P0832703243000000003948
  • c/c in essere presso Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121
  • Come causale, indicare "Donazione per "Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121"
  • Inviare copia del bonifico effettuiato a: [email protected]

Vi informiamo che  da gennaio 2020 è cambiato il bonus fiscale in favore delle associazioni del terzo settore.

Per maggiori informazioni:

https://quifinanza.it/fisco-tasse/maxi-bonus-fiscale-cosa-prevede-riforma-terzo-settore/348450/ GRAZIE!

Totale Donazione: €100,00

Quinta Conferenza del Volontariato a Napoli: Comunicato Stampa 12 aprile 2007

by Redazione

Quinta Conferenza del Volontariato a Napoli:
“Innoviamo pure i servizi sociali, ma nessun processo agli operatori che ci lavorano”

“E’ vero, esiste un problema di innovazione anche nella nostra cultura dei servizi sociali, ma non siamo disponibili ai processi sommari” – lo dice Nessun luogo è lontano con una lettera inviata al Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, alla vigilia del Quinto Congresso Nazionale del Volontariato, che si aprirà a Napoli a partire da domani.

“Il nostro sconcerto – dice Fabrizio Molina, Presidente di Nessun luogo è lontano – si è materializzato oggi leggendo i giornali. Quotidiani seri come Repubblica, hanno titolato «Il volontario con la busta paga»: delle due l’una, o ritrattano o licenziano il titolista”.

Roma, 12 aprile 2007

Quinta Conferenza del Volontariato a Napoli:
“Innoviamo pure i servizi sociali, ma nessun processo agli operatori che ci lavorano”

“E’ vero, esiste un problema di innovazione anche nella nostra cultura dei servizi sociali, ma non siamo disponibili ai processi sommari” – lo dice Nessun luogo è lontano con una lettera inviata al Ministro della Solidarietà Sociale Paolo Ferrero, alla vigilia del Quinto Congresso Nazionale del Volontariato, che si aprirà a Napoli a partire da domani.

“Il nostro sconcerto – dice Fabrizio Molina, Presidente di Nessun luogo è lontano – si è materializzato oggi leggendo i giornali. Quotidiani seri come Repubblica, hanno titolato «Il volontario con la busta paga»: delle due l’una, o ritrattano o licenziano il titolista”.

“Sta cambiando il welfare, le risorse per la solidarietà calano, Stati ed enti locali non ce la fanno da soli: molti credono che con il privato sociale si possa avere un esercito di riserva a basso costo – prosegue Molina – si pensi che i servizi (per anziani, diversamente abili, senza fissa dimora, immigrati ecc.) sono promulgati con bando, che prevede il numero di operatori da impegnare, il loro titolo di studio e il CCNL da applicare. Poi, facendo i conti, ci si accorge che l’applicazione di questi coefficienti in alcuni casi supera del 15/20% gli stanziamenti previsti.
Noi non possiamo consentire che il privato sociale venga processato; ci sono giovani che si sono laureati, specializzati, aggiornati nei master e che lavorano molte ore al giorno e con straordinaria passione. Hanno o no diritto ad un’esistenza libera e dignitosa?”

“Non si può negare – conclude Molina – che ci sia molto da cambiare nel nostro campo, soprattutto però va cambiata una certa mentalità della politica che critica il privato sociale e poi se ne serve, che guarda favorevolmente, malgrado le dichiarazioni, al pulviscolo delle mille associazioni deboli e perciò a volte disponibili ad essere un privato bacino elettorale”.

Roma, 12 aprile 2007


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Archivi