Raccolta fondi NELL

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Per effettuare una donazione tramite bonifico bancario, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Eseguire un bonifico bancario a favore di "Associazione Nessun luogo è lontano"
  • IBAN: IT65P0832703243000000003948
  • c/c in essere presso Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121
  • Come causale, indicare "Donazione per "Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121"
  • Inviare copia del bonifico effettuiato a: [email protected]

Vi informiamo che  da gennaio 2020 è cambiato il bonus fiscale in favore delle associazioni del terzo settore.

Per maggiori informazioni:

https://quifinanza.it/fisco-tasse/maxi-bonus-fiscale-cosa-prevede-riforma-terzo-settore/348450/ GRAZIE!

Totale Donazione: €100,00

Tag: Profughi

L’immigrazione, ultima frontiera dello jihadismo?

by Redazione

di Beppe Casucci

Si parla molto (anzi si straparla) in questi giorni del rischio terroristico per l’Europa e dell’eventualità (per qualcuno addirittura una probabilità) che alcuni jihadisti s’infiltrino tra i poveri cristi, provenienti dalle province più povere dell’Africa, affrontino le perigliose traversate armati di tutto punto, pronti ad uccidere gli infedeli europei, o quantomeno farsi saltare in aria, assieme ai loro compagni di sventura all’arrivo delle navi di Triton. C’è chi ne fa addirittura una bandiera, …



Siriani in Libano, una situazione difficilissima. Un grido di dolore che pochi ascoltano

by Redazione

Una missione umanitaria, coordinata dal prof. Aldo Morrone,  di assistenza medico sanitaria nel piccolo Paese del Mediterraneo, ci dà un quadro assai critico delle condizioni in cui vivono milioni di persone scappate dalla guerra.

 
Oltre tre anni di guerra in Siria, una distruzione globale, più di 150 mila morti, circa 3 milioni di rifugiati registrati nei paesi vicini e oltre 6 milioni di sfollati interni nel paese. Un quadro desolante…



Profughi. Boldrini: “Creiamo alternative ai viaggi nel Mediterraneo”

by Redazione

Con questo titolo sul sito www.stranieriinitalia.it il 18 giugno scorso sono state riportate le dichiarazioni della presidente della Camera: “Gli arrivi sono strutturali, non gestiamoli come emergenze”. Ci associamo a questo appello perché  è ciò che chiediamo da tempo.

Roma – 18 giugno 2014 – “Welcome, benvenuti in un posto sicuro, qui non vi succederà nulla, nessuno vi torturerà, nessuno vi ammazzerà, nessuno vi perseguiterà più”. Ma anche:



Cerca

Archivi