Raccolta fondi NELL

Informazioni Personali

Dettagli Fatturazione

Per effettuare una donazione tramite bonifico bancario, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Eseguire un bonifico bancario a favore di "Associazione Nessun luogo è lontano"
  • IBAN: IT65P0832703243000000003948
  • c/c in essere presso Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121
  • Come causale, indicare "Donazione per "Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121"
  • Inviare copia del bonifico effettuiato a: [email protected]

Vi informiamo che  da gennaio 2020 è cambiato il bonus fiscale in favore delle associazioni del terzo settore.

Per maggiori informazioni:

https://quifinanza.it/fisco-tasse/maxi-bonus-fiscale-cosa-prevede-riforma-terzo-settore/348450/ GRAZIE!

Totale Donazione: €100,00

Tag: rifugiati

Necessaria una strategia nuova contro le nuove forme di schiavismo lavorativo

by Redazione

Intervista a Giuseppe Casucci, coordinatore nazionale UIL del Dipartimento politiche Migratorie (nonché vicepresidente di NELL e del Cir). ). L’intervista andrà in onda domenica 29 maggio, su Radio Inblu– 96.3 FM Roma, prima dell’Angelus di papa Francesco. InBlu è un progetto radiofonico nazionale di ispirazione cristiana al servizio delle emittenti presenti sul territorio. Per info http://www.radioinblu.it/.

Domande rivolte dopo il Seminario UIL del 3 maggio su “Piano Nazionale d’azione contro la tratta e il grave sfruttamento lavorativo”.

 



Migranti: Consiglio italiano per i rifugiati: «Si aprano vie di accesso legali»

by Redazione

E’ il titolo dell’articolo pubblicato dal portale VITA (autore Vittorio Sammarco, del consiglio di Nell) sulla pubblicazione “Ponti non muri”, realizzata dal Cir (Consiglio italiano per i rifugiati) che ricalca l’esperienza dei corridoi umanitari. «Ci sono buone prassi già sperimentate, ma dobbiamo pensare ad una scala d’intervento che sia all’altezza della sfida che ci si sta presentando davanti», ha sottolineato il portavoce Christopher Hein.

Scarica qui il documento Ponti non muri



Giornata del rifugiato: “Immigrazione, problema politico e sociale per l’Europa. Serve un’Unione più determinata”

by Redazione

di Beppe Casucci

Malgrado la forte pioggia, in molte centinaia di migranti, rifugiati e cittadini italiani, hanno partecipato sabato scorso alla manifestazione nazionale – tenutasi al Colosseo a Roma – per protestare contro la strage nel Mediterraneo. Hanno chiesto all’Italia e all’Europa una nuova politica in materia d’immigrazione e asilo. L’occasione era…



Giornata del rifugiato: “Immigrazione, problema politico e sociale per l’Europa. Serve un’Unione più determinata”

by Redazione

di Beppe Casucci

Malgrado la forte pioggia, in molte centinaia di migranti, rifugiati e cittadini italiani, hanno partecipato sabato scorso alla manifestazione nazionale – tenutasi al Colosseo a Roma – per protestare contro la strage nel Mediterraneo. Hanno chiesto all’Italia e all’Europa una nuova politica in materia d’immigrazione e asilo. L’occasione era…



L’agenda europea sull’immigrazione: mezzo passo. Il Centro Astalli chiede un deciso cambio di marcia

by Redazione

Nonostante alcuni flebili segnali positivi il Centro Astalli (la sede italiana del Servizio dei Gesuiti per i Rifugiati-JRS) esprime perplessità e preoccupazione per l’approvazione dell’agenda sull’immigrazione da parte della Commissione europea.

“Ci pare – scrivono nel comunicato che riportiamo quasi integralmente – una misura decisamente positiva il ricollocamento dei rifugiati in tutti i paesi dell’Unione secondo indici precisi. Finalmente si supera di fatto il Regolamento di Dublino che obbliga a chiedere asilo nel primo paese europeo in cui si giunge.” Restano importanti nodi da sciogliere. Eccoli: …



“Chi grida ‘dagli all’untore!’ e sollecita la paura lo fa perché coltiva interessi”

by Redazione

Durissimo mons. Francesco Montenegro (vescovo di Agrigento, presidente della Commissione episcopale per le migrazioni e della Fondazione Migrantes, neo cardinale) durante la conferenza stampa di presentazione della prossima Giornata Mondiale dei migranti e del Rifigiato  (la 101°, proclamata dalla Chiesa e che si svolgerà il 18 gennaio; in Italia, è stata scelta, come regione principale, la Basilicata che vive un rapporto tra esodo e immigrazione di dieci a uno, 117mila circa emigrati verso 17mila immigrati). Rispondendo alla domanda sui possibili effetti dello choc derivante dalla strage di Parigi…



Cerca

Archivi