Informazioni personali

Dettagli di fatturazione

Per effettuare una donazione tramite bonifico bancario, è necessario seguire i seguenti passaggi:

  • Eseguire un bonifico bancario a favore di "Associazione Nessun luogo è lontano"
  • IBAN: IT65P0832703243000000003948
  • c/c in essere presso Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121
  • Come causale, indicare "Donazione per "Banca di Credito Cooperativo di Roma - Ag. 121"
  • Inviare copia del bonifico effettuiato a: [email protected]

Vi informiamo che  da gennaio 2020 è cambiato il bonus fiscale in favore delle associazioni del terzo settore.

Per maggiori informazioni:

https://quifinanza.it/fisco-tasse/maxi-bonus-fiscale-cosa-prevede-riforma-terzo-settore/348450/ GRAZIE!

Totale della donazione: €100,00

Categoria: I fatti

Immigrazione: c’è modo e modo di informare

by Redazione

“Tutte le bufale sugli immigrati in Italia”: è il titolo provocatorio ma corretto, dell’articolo di Adriano Biondi pubblicato  il 19 febbraio 2014 sul sito di informazione-partecipata www.fanpage.it. Dall’emergenza degli sbarchi ai costi per lo Stato, passando per le case popolari e il reddito minimo garantito: ciò che bisogna sapere per non cadere nei luoghi comuni, ragionare con la propria testa e non farsi prendere dalle facili emozioni

La decisione dei cittadini svizzeri di sottoscrivere un referendum che impegna il Governo a rivedere le norme in materia di immigrazione ha finito inevitabilmente…



Poste, la burocrazia che discrimina: niente social card agli stranieri

by Redazione

(da Redattore sociale). E’ solo una questione di burocrazia? Incapacità di adeguare i modelli alle nuove richieste? Vera e propria discriminazione? Fatto sta che a più di un mese e mezzo dall’apertura agli stranieri della vecchia social card (la carta acquisti tradizionale, da 40 euro al mese) e dal suo rifinanziamento con 250 milioni previsti dall’ultima legge di stabilità, chi non si ha la cittadinanza italiana se la può scordare. Motivi?…



SCUOLA: emanate le nuove Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri

by Redazione

E’ stato firmato il 19 febbraio dal ministro Maria Chiara Carrozza, il testo delle nuove “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri”. A otto anni di distanza dalla prima stesura – frutto di un lungo lavoro di raccolta ed elaborazione di dati e di esperienze effettuato dall’ufficio ‘Immigrazione, orientamento e lotta all’abbandono scolastico’ della Direzione generale per lo Studente del Miur – esce dunque il nuovo documento che riguarda gli alunni con cittadinanza non italiana, e tiene conto di uno scenario profondamente mutato



Permesso di soggiorno? Esami in vista

by Redazione

E’ definito “Verifica dell’accordo di integrazione”, ed è la procedura con cui a partire da metà marzo circa 25 mila stranieri (entrati in Italia dopo il 1o marzo 2012) verranno chiamati per documentare il grado di integrazione raggiunto in Italia nei due anni. A chi non raggiunge i 30 punti, un anno in più per recuperare

(di G. C.) Le indicazioni operative agli Sportelli Unici Immigrazione per la verifica dell’accordo di integrazione sono state fornite con la recente circolare n. 824 del 10 febbraio 2014, della Direzione centrale per le politiche dell’immigrazione e dell’asilo. (Vai Qui per scaricare il documento originale)

Vediamole in sintesi. La procedura di verifica interessa quei cittadini stranieri…



Permesso di soggiorno? Esami in vista

by Redazione

E’ definito “Verifica dell’accordo di integrazione”, ed è la procedura con cui a partire da metà marzo circa 25 mila stranieri (entrati in Italia dopo il 1o marzo 2012) verranno chiamati per documentare il grado di integrazione raggiunto in Italia nei due anni. A chi non raggiunge i 30 punti, un anno in più per recuperare

(di G. C.) Le indicazioni operative agli Sportelli Unici Immigrazione per la verifica dell’accordo di integrazione sono state fornite con la recente circolare n. 824 del 10 febbraio 2014, della Direzione centrale per le politiche dell’immigrazione e dell’asilo. (Vai Qui per scaricare il documento originale)

Vediamole in sintesi. La procedura di verifica interessa quei cittadini stranieri…



Parlare di crisi, con chi ha proposte e idee per uscirne

by Redazione

Lo facciamo a partire dal libro del prof.  Leonardo Becchetti“C’era una volta la crisi. Un paese in emergenza. Le ragioni per sperare (EMI)  Con l’autore dialogheranno: Ida Baldi, vicecaporedattore economico Rainews24; Daniela Cirulli, assessore Politiche sociali, formazione e lavoro, Municipio XII Roma; Donatella Lucentini, di Nessun Luogo è Lontano; Flavio Ronzi, presidente del Comitato provinciale di Roma della Croce Rossa Italiana; Maurizio Vannini, coordinatore dei Cristiano sociali del Lazio; Rita Visini, assessore alle Politiche sociali Regione Lazio. Coordina Fabrizio Molina, presidente di NeLL L’incontro sarà  26 Febbraio 2014 alle ore 17.30, in Via Ostiense 152/b – ROMA. Fate circolare la notizia! Scarica qui la locandina



STOP ALL’USO DEI BAMBINI SOLDATO! PIU’ DI 250.000 ANCORA NEL MONDO

by Redazione

Grande preoccupazione e allarme dalle notizie che giungono dalla Siria, dal Sud Sudan e della Repubblica Centrafricana sul coinvolgimento dei minori nei conflitti armati. In occasione della Giornata Internazionale contro l’uso dei bambini soldato, 12 febbraio, la Coalizione Italiana Stop all’Uso dei Bambini Soldato, attualmente composta da Alisei, Cocis, COOPI, INTERSOS, Save The Children Italia, Telefono Azzurro, Terre des Hommes Italia e UNICEF Italia, nata con l’obiettivo di sensibilizzare e far pressione per la ratifica globale e il rispetto del Protocollo Opzionale, lancia oggi il nuovo sito www.bambinisoldato.it…



Cerca

Archivi